Ultima modifica: 7 Marzo 2022

Promemoria: poesia contro la guerra

La scuola Cavalieri Ariberto, fortemente convinta che l’unica strada alla soluzione del conflitto in Ucraina sia quella della pace, espone nei tre istituti, Ariberto, Cavalieri e D’Annunzio, cinque bandiere della pace. A tutti i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze, dedica il PROMEMORIA di Gianni Rodari.

Perché nessuna guerra ha mai senso, perché gli esseri umani non sono nati violenti. E fare la pace è sempre possibile.

 

“CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO:

LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE

PREPARARE LA TAVOLA,

A MEZZOGIORNO.

 

CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE:

CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE,

AVERE SOGNI DA SOGNARE,

ORECCHIE PER SENTIRE.

 

CI SONO COSE DA NON FARE MAI,

NÉ DI GIORNO NÉ DI NOTTE

NÉ PER MARE NÉ PER TERRA:

PER ESEMPIO, LA GUERRA!”

 

GIANNI RODARI