Ultima modifica: 1 Dicembre 2014

Expo 2015 è alle porte

La nostra scuola si sta preparando all’evento internazionale EXPO Milano 2015. Le classi seconde della scuola secondaria partecipano al progetto Scienza e Tecnologia dell’alimentazione in partnership con il Museo della Scienza e della Tecnica.

La nostra scuola si sta preparando all’evento internazionale EXPO Milano 2015 con numerosi progetti e iniziative.

Milano città d’acqua e di pane.

Milano citta’ d’acqua e di pane è uno spettacolo teatrale che verrà realizzato e messo in scena in maggio presso il padiglione Italia di Expo dagli alunni delle classi 5A e 5B della Primaria Ariberto di Milano, I.C. Cavalieri, selezionati , per la scuola Primaria, lo scorso anno a livello provinciale.

Il percorso prevede un laboratorio scientifico che produca il nucleo drammaturgico curato dal prof. Francesco Cigada di Scienze Under 18 e un laboratorio propedeutico di teatro con una consulenza alla messa in scena di Francesca Puglisi del Piccolo Teatro Strehler di Milano.

La messa in scena si articolerà in due atti di quattro tempi, ciascuno introdotto da siparietti brechtiani e accompagnato da strumenti e filastrocche musicali. Il viaggio nel tempo sarà il file rouge che consentirà di spaziare nelle varie epoche all’interno della storia di Milano, dall’impero romano al Rinascimento. Partendo da temi quotidiani ,del pane e dell’acqua si approfondiranno concetti scientifici relativi alle risorse idriche, all’idraulica, al sistema delle chiuse dei Navigli , allo sviluppo dell’agricoltura e dei commerci ,anche mediante semplici esperimenti scientifici riprodotti in scena.

Lo spettacolo nasce all’interno della proposta Teatro Scienza Academy (TSA) promossa dalla Fondazione Tronchetti Provera e realizzata attraverso la collaborazione dell’associazione Scienza under 18 Milano con il Piccolo Teatro Strehler di Milano, cui le classi hanno aderito negli ultimi tre anni scolastici, coordinati dalle insegnanti Beatrice Mandirola e Manuela Facinelli.

Le scuole della Lombardia per Expo Milano 2015

L’Istituto partecipa al Bando di Concorso “Le scuole della Lombardia per Expo Milano 2015” con il progetto Alla scoperta dei Sapori e dei Saperi del Territorio.

Scienza e Tecnologia dell’alimentazione

Le attuali classi terze della scuola secondaria partecipano al progetto ‘Scienza e Tecnologia dell’alimentazione’ in partnership con il Museo della Scienza e della Tecnica.

L’Istituto Comprensivo Cavalieri collabora con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia attraverso un progetto di co-curating per la realizzazione di un’esposizione interattiva permanente, che aprirà al pubblico nel 2015, sui temi del sistema alimentare.

Nel progetto del MUST il co-curating è utilizzato per realizzare un’installazione su “Stili di vita alimentari e salute” rivolta particolarmente agli adolescenti. A partire dall’anno scolastico 2013/14 è coinvolto nel progetto un gruppo di circa 15 ragazzi, che attualmente frequentano la terza classe della scuola. Il coordinamento del Progetto è affidato alle prof. Carla Cigognini e Lucia Gallizia. Link alla pagina con gli elaborati dei ragazzi.

Pane al Panelogo expo

Nell’ambito del filo conduttore  di EXPO 2015 , “Nutrire il pianeta”, il progetto si propone di far comprendere ai ragazzi  la centralità di un alimento semplice come il pane nell’alimentazione umana , sin dai tempi più antichi.  Progetto Pane al pane

Exploit Leonardo

Il progetto fa conoscere ai ragazzi il trattato di Leonardo da Vinci  “Accidenti dei moti delle acque” e i navigli
ieri e oggi, con la  loro funzione urbanistica, economica e sociale nel territorio  lombardo. Progetto Exploit Leonardo

Il mezzaro: L’albero genealogico dell’arte della tavola. Progetto artistico  dalle classi 5A e B Ariberto

Partiamo coi bambini alla scoperta del mezzaro genovese, sfiorando l’India, le colonie , le repubbliche marinare, le tecniche della stampa a secco e i disegni più rilevanti per arrivare alla rappresentazione dell’albero della vita.

Con un richiamo a Klimt realizzeremo su tela dipinta un albero genealogico polimaterico dell’arte della tavola, dopo aver percorso con i ragazzi la linea del tempo dalla quale trarre gli elementi di conoscenza per la composizione pittorica, arricchendola di immagini e collage di oggetti d’uso nei banchetti, nella mensa fino ad oggi.

L’arazzo verrà realizzato dagli alunni di due classi quinte, A e B nel corso dell’anno scolastico, mentre alcuni bozzetti preparatori saranno presentati il 13 alla Besana nell’ambito delle iniziative Book City Scuole.

Il cibo dell’anima. Premio letterario Galdus. IX edizione a.s. 2014/2015

“…l’anima mia gustava di quel cibo che, saziando di sé, di sé asseta…”
Dante Alighieri, Purgatorio, XXXI 128-129

Ad ogni edizione viene dedicato un tema ben preciso e come testimonia il titolo “Il cibo dell’anima”, quest’anno i ragazzi sono invitati a scoprire e riscoprire ciò che li nutre, sia nel corpo, che nell’anima. Elemento quotidiano, il cibo, c’entra con l’anima, il corpo, i ricordi, con la storia e la geografia, la filosofia e i costumi sociali, la convivenza e la condivisione. E nel mangiare insieme si conversa e il cibo materiale diventa l’occasione per nutrirsi delle parole degli altri. Quindi la parola come mezzo fondamentale della conoscenza di se stessi e degli altri, come cibo per il nostro cuore e la nostra mente,  nutrimento nel nostro percorso di vita. Partecipa al concorso la classe 3E, coordinata dalla prof.ssa Silvia Locatelli

Io non spreco

La nostra scuola aderisce inoltre al progetto “IO NON SPRECO”, promosso dal Comune di Milano insieme a Milano Ristorazione e con la partecipazione di Legambiente.

Lettera dell’assessore: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/milano/wp-content/uploads/2014/04/LetteraAssessore.pdf

FocusJunior

Rassegna sculture di cibo. FocusJunior premia la scultura di frutta e verdura della 2C della Cavalieri. Qui  l’articolo e le foto dei lavori dei ragazzi.