Ultima modifica: 3 Luglio 2014

Dote scuola: possibilità rimborso aggiuntivo

Il TAR della Lombardia ha concesso il diritto ad un’integrazione della dote scuola concessa alle famiglie per l’anno scolastico 2013-14. Nell’articolo le indicazioni per richiedere il rimborso.

Class action: buoni scuola da risarcire

La sentenza del TAR della Lombardia del gennaio 2014 ha stabilito che i genitori degli studenti delle scuole statali che hanno ricevuto la “Dote Scuola” nell’anno scolastico 2013-2014 hanno diritto a richiedere la differenza fra quanto da loro ricevuto e la somma che invece hanno percepito gli studenti delle scuole private. Giustamente questa sentenza ha posto fine a una ingiustizia inspiegabile: la Regione Lombardia per anni ha favorito (e di molto) le scuole private a scapito delle scuole dello Stato.

Cosa bisogna fare per ottenere la differenza?

  1. RECARSI presso lo sportello della Camera del Lavoro di Milano in Corso di Porta Vittoria,43 ritirare e compilare l’istanza da inviare alla Regione Lombardia per richiedere l’integrazione del contributo.
    ORARI SPORTELLO: Lunedì dalle ore 15,00 alle ore 17,30 Martedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 Giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,30
    ATTENZIONE!! l’istanza deve essere compilata per ogni figlio/a per cui è stata ricevuta la Dote Scuola per il sostegno al reddito nell’anno 2013/2014.
    Per la compilazione dell’istanza sono richiesti i seguenti dati:

    • dati del genitore che ha fatto richiesta della Dote Scuola per l’anno 2013/2014
    • dati del/a figlio/a per cui è stato ottenuta la Dote Scuola
  2. Ad ogni richiesta di rimborso devono essere allegati: a) Certificazione ISEE valida al momento della richiesta del sostegno al reddito 2013/2014 b) Documentazione del contributo (sostegno al reddito) ricevuto lo scorso anno. In caso mancante si può richiedere copia allo sportello a cui ci si era rivolti. Qualora lo sportello non dovesse rilasciare copia della documentazione, allora si può procedere con l’AUTOCERTIFICAZIONE da parte del genitore richiedente.
  3. Fare una copia di ogni istanza compilata e consegnarla compresa di allegati a:
    • ufficio protocollo della Regione Lombardia Viale Francesco Restelli, 2 (Palazzo Lombardia) nei seguenti giorni e orari:
      dal lunedì al giovedì: dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30 il venerdì: dalle 9,00 alle 12,30 avendo cura conservare la copia dell’istanza su cui verrà apposto il timbro di ricevuta da parte dell’ufficio protocollo oppure
    • inviare l’istanza compilata e i documenti allegati con Raccomandata con Ricevuta di Ritorno da parte della famiglia a:
      Al Presidente pro tempore della Regione Lombardia Piazza Città di Lombardia, n. 1 20124 Milano
      avendo cura di conservare scrupolosamente la ricevuta di invio della raccomandata e quella di ritorno.

Per ulteriori informazioni su come presentare la richiesta di integrazione dei soldi mancanti per gli studenti della scuola statale, rivolgetevi agli sportelli della FLC/CGIL (Federazione lavoratori della conoscenza) presso le Camere del Lavoro oppure consultate il sito dell’Associazione NONUNODIMENO www.nonunodimeno.net

In allegato puoi scaricare il modulo della DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA CERTIFICAZIONE per il Comune di Milano