Ultima modifica: 12 Ottobre 2020

Liliana Segre – Ultimo discorso pubblico

Ho scelto la vita e sono diventata libera

GRAZIE LILIANA

Ora ci sentiamo tutti un po’ più soli .

Il 9 ottobre 2020 Liliana Segre ha tenuto la sua ultima testimonianza pubblica e ci sentiamo persi all’idea di non sentire più la sua voce ferma che ricorda con dolore , amarezza e indignazione il passato e ammonisce , perché non ci si lasci nuovamente sopraffare dall’indifferenza , quando non addirittura dall’odio verso chi , come lei allora , oggi cerca di fuggire dall’ingiustizia e dalla sopraffazione .

Per anni ho ascoltato con la stessa emozione le parole della Signora Liliana , rivolte soprattutto ai giovani . Espressioni a lei care , come “ per la colpa d’esser nata “ , “ una gamba davanti all’altra” , “ Io non sono come loro” fanno ormai parte del nostro lessico e non mi capacito di non poterle sentire di nuovo dalla sua viva voce .

Dopo averla ascoltata molte volte durante i seminari al Memoriale della Shoah, ho avuto la fortuna e l’onore di incontrare la Signora Segre al Teatro Franco Parenti ormai sei anni fa, alla presentazione del suo libro “ Fino a quando la mia stella brillerà “ e sono felice che i miei alunni di allora abbiano potuto godere con me di quella grande lezione di forza e di dignità.

E di nuovo l’ho incontrata con la stessa emozione lo scorso anno , durante la trasmissione “ Le parole della settimana” di Massimo Gramellini . In quell’occasione , dopo le parole ingiuriose rivolte alla Senatrice da anonimi e vili “odiatori “ del web, i ragazzi della “ Cavalieri” le fecero dono del loro piccolo Muro della Gentilezza , dimostrando di aver compreso a fondo la lezione di Liliana contro l’indifferenza .

Ora non potremo più ascoltarla in diretta , ma sappiamo che continuerà a difendere con forza i valori in cui crede , finchè avrà vita .

Le sue parole sono scolpite nel nostro cuore , come avrebbe voluto Primo Levi , e i nostri ragazzi sono pronti a passare ai compagni più giovani il testimone della Memoria .

Grazie Liliana !

Prof. ssa Silvia Locatelli

Referente Progetto Memoria